Radiografia

Quadro Generale

Le radiografie sono essenziali per qualunque programma di trattamento dentale. Questi esami sono impiegati sia per effettuare diagnosi che a scopo preventivo e aiutano i dentisti a individuare potenziali problemi di salute orale nella bocca dei pazienti prima che diventino più gravi. I raggi X sono fonti di energia che penetrano i tessuti molli e vengono assorbiti da quelli densi. Denti e ossa appartengono a quest'ultimi e quindi assorbono raggi X, al contrario di gengive e guance che invece verranno da essi penetrate.

Le radiografie si dividono in due principali categorie: intraorali ed extraorali. Le prime vengono effettuate all'interno della bocca, mentre le seconde all'esterno.

Le radiografie intraorali sono quelle più comunemente impiegate dai dentisti e mostrano nei minimi dettagli denti, ossa e tessuti di supporto della bocca. Questo tipo di radiografie permette ai dentisti di:

  • individuare carie;
  • esaminare le radici dentali;
  • controllare lo stato di salute della struttura ossea circostante il dente;
  • constatare la presenza o i rischi di malattia parodontale;
  • controllare lo stato dei denti in crescita;
  • tenere sotto controllo la salute orale tramite misure di prevenzione.

Per Saperne Di Più

Le radiografie offrono vantaggi ben noti: aiutano i dentisti a diagnosticare problemi comuni come carie, malattie gengivali e alcune forme di infezione. Permettono loro di visualizzare la parte interna del dente e l'area oltre il margine gengivale per controllare lo stato di salute della struttura ossea e dei tessuti di supporto che tengono il dente stabile.

I dentisti hanno diverse tipologie di radiografie a loro disposizione. Il tipo di radiografia da eseguire dipenderà dal trattamento a cui il paziente deve essere sottoposto.

Di seguito, elencheremo quelli più comuni.

  • Periapicale
    Offre una panoramica di tutto il dente, dalla corona alla struttura ossea che lo supporta.
  • Bite-wing
    Permette di visualizzare i denti posteriori, sia inferiori che superiori. Questo tipo di radiografia mostra al dentista il modo in cui si toccano gli uni con gli altri (occlusione) e aiuta a individuare la presenza di carie sui denti posteriori.
  • Panoramica
    Ritrae denti, mascelle, naso, cavità nasali e articolazioni mandibolari e viene normalmente effettuata quando è necessario un trattamento ortodontico o un impianto dentale.
  • Occlusale
    Fornisce una visione chiara dell'arcata dentale per mostrare l'occlusione dentale (morso) di mascella e mandibola. Mette in evidenza lo sviluppo dentale nei bambini per mostrarne sia i denti da latte, sia quelli permanenti.

Vengono normalmente effettuate presso lo studio di un dentista o di un professionista dentale autorizzato a fare questo tipo di esame. All'inizio, si viene ricoperti da un grembiule in piombo pesante per proteggere il corpo dalle radiazioni. Dopodiché, il professionista dentale inserirà un piccolo supporto di plastica in bocca e chiederà di stringere le mascelle in un morso per tenere ferma la lastra radiografica. L'odontotecnico scatterà un'immagine dell'area interessata. Si tratta di una procedura completamente indolore e che verrà ripetuta per ogni area della bocca. Le radiografie digitali sottopongono il paziente a un numero considerevolmente minore di radiazioni e sono anche più convenienti e rapide per gli studi dentistici

Prepararsi Al Meglio

Le radiografie sono esami dall'alto livello di sicurezza ed espongono i bambini a una quantità minima di radiazioni. Quando tutte le dovute precauzioni di sicurezza vengono adottate, gli apparecchi odierni sono in grado di eliminare tutte le radiazioni non necessarie e consentono ai dentisti di puntare i raggi X su una specifica parte della bocca. Le lastre ad alta velocità permettono di ridurre la quantità di radiazioni a cui viene sottoposto il paziente, protetto da un grembiule in piombo che lo copre dal collo alle ginocchia.