Cosa sono diabete e secchezza delle fauci

Perché spesso i diabetici soffrono di secchezza delle fauci? Secondo l'American Diabetes Association, gli effetti collaterali dei farmaci e gli alti livelli glicemici sono le due cause principali della secchezza delle fauci nei diabetici. Scarsa idratazione, respirazione dalla bocca e fumo sono altre cause che, seppur non direttamente correlate al diabete, possono aggravare il problema. Anche l'insorgenza della neuropatia diabetica può provocare secchezza delle fauci.

Conseguenze della secchezza delle fauci sulla salute orale

La bocca diventa secca quando la salivazione è scarsa. Oltre a ricoprire un ruolo importante nella digestione, la saliva elimina residui di cibo e batteri dai denti e neutralizza gli acidi presenti in bocca, aiutando a prevenire carie e malattie gengivali. Di conseguenza, una salivazione insufficiente aumenta il rischio di carie e gengivite, secondo quanto sostiene il National Institute of Dental and Craniofacial Research, l'ente governativo americano per la ricerca dentale e craniofacciale. Si tratta di un disturbo che può causare anche altri problemi, tra cui infezioni delle ghiandole salivari, vesciche della bocca, infezioni da lieviti (mughetto) e irritazioni sugli angoli della bocca, oltre che ulteriori complicazioni per i pazienti che portano la dentiera.

Cosa fare

Il National Institute of Dental and Craniofacial Research e l'American Diabetes Association danno anche alcuni consigli su come trattare la secchezza delle fauci. Inizia tutto con la prevenzione. Se sono i farmaci a rappresentare il problema, fatti consigliare opzioni alternative dal tuo medico. Per impedire agli alti livelli glicemici di causare secchezza delle fauci, monitorali regolarmente e tienili sotto controllo con una corretta alimentazione, esercizio fisico, assunzione di farmaci come indicato dalle prescrizioni mediche e seguendo altre eventuali istruzioni fornite dal proprio specialista. Bisogna inoltre evitare alcune abitudini che contribuiscono a rendere le fauci secche, come fumare e respirare dalla bocca.

Assicurati di bere molta acqua, assumendone piccoli sorsi nel corso della giornata piuttosto che grandi quantità in una volta sola. Altri comportamenti che possono essere d'aiuto includono il consumo di una quantità maggiore di frutta e verdura, poiché sono ricche di acqua, ed evitare cibi e bevande ad alto contenuto di sale o zucchero, dato che entrambi rendono la bocca secca. Si consiglia inoltre di evitare il consumo di alcol, caffeina e cibi secchi come cracker e pane tostato. Secondo alcune fonti, è consigliabile masticare gomme prive di zuccheri o mangiare caramelle dure senza zucchero per stimolare la salivazione.

Se dopo aver seguito tutti questi passaggi hai ancora la bocca secca, puoi acquistare un sostituto artificiale della saliva in farmacia sotto forma di spray o liquido. Se necessario, chiedi consiglio al tuo dentista riguardo a degli sciacqui orali.

Igiene orale per chi soffre di secchezza delle fauci

Una buona igiene orale è importante sia per prevenire che per trattare la secchezza delle fauci. Lava i denti almeno due volte al giorno, preferibilmente dopo i pasti e passa il filo interdentale una volta al giorno.

Usa soltanto collutori privi di alcol o perossidi, sostanze che possono causare secchezza in bocca. Per rimuovere ancora di più gli accumuli di batteri in bocca, pulisci la lingua con un raschietto. Se hai bisogno di ulteriore aiuto riguardo a diabete e secchezza delle fauci, chiedi consiglio al tuo dentista per vedere come potete occuparvi insieme di questo problema.

 

Altri articoli