Cosa fare in caso di molari incrinati

Scopri cosa fare qualora tu o un membro della tua famiglia abbia un molare incrinato. Mordere ghiaccio, caramelle o digrignare i denti può portare ad avere un dente incrinato. I molari sono particolarmente sensibili alle fratture, dato che assorbono la maggior parte della forza esercitata durante la masticazione. Con o senza sintomi evidenti, è opportuno prendere un appuntamento dentistico immediatamente. Controllando il molare, il dentista può determinare l'entità della frattura: una frattura lieve può rappresentare solo un problema estetico, mentre quelle più gravi necessitano di un trattamento.

Cosa fare mentre si aspetta la visita

Un dente incrinato può comportare dolori lievi, se non nulli. Questi possono emergere soltanto mentre si mangia o quando il molare entra in contatto con liquidi caldi o freddi. Bisogna fare attenzione all'area da cui proviene il dolore, così da comunicare questa informazione al proprio dentista. Evita di masticare sul lato della bocca in cui si trova il molare incrinato. La masticazione potrebbe aprire la frattura e causare irritazioni al tessuto molle presente all'interno del dente, nel quale si trovano nervi e vasi sanguigni.

Lievi fratture sul dente

In caso di lievi fratture che interessano solo lo strato esterno duro del dente, anche noto come smalto, il dentista potrebbe non consigliare alcun trattamento. Secondo l'associazione degli endodontisti americani (American Association of Endodontists), questo tipo di fratture è piuttosto diffuso nei denti permanenti in età adulta. Vengono anche dette crepe dentali. Il dentista può migliorarne l'aspetto con una semplice lucidatura dei denti.

Trattamento di un molare incrinato

Quando la frattura va oltre lo smalto, sarà necessario procedere con un trattamento per prevenire problemi come infezioni o spaccature più profonde. In base alla gravità della frattura, il dentista consiglierà una corona, una terapia canalare o l'estrazione del dente. In alcuni casi, potrà utilizzare materiale per otturazioni per riparare la frattura, insieme a una corona per frenarne l'aggravamento. Se la frattura colpisce il tessuto molle all'interno del dente, il dottore può raccomandare una terapia canalare per rimuoverne la parte danneggiata. Secondo l'associazione dentistica americana (American Dental Association), la terapia canalare è un trattamento più invasivo rispetto all'installazione di una corona, ma aiuta a salvare il dente nel caso in cui questo sia interamente colpito dalla frattura. Un'ultima opzione consiste nella rimozione del molare. Quando la radice del dente è stata danneggiata e il dente non può essere salvato, non resta altro che questa soluzione.

Infortuni, cibi molto duri e digrignamento possono causare incrinature o fratture dei denti. Rivolgiti subito al tuo dentista per scoprire come puoi intervenire. Scopri di più su denti rotti e incrinati nelle risorse del Centro di Igiene Orale Colgate.

 

Altri articoli

SINDROME DEL DENTE INCRINATO

Definizione

La sindrome del dente incrinato consiste in una fattura dentale talmente piccola da non poter essere rilevata neanche tramite radiografia oppure che si trova sotto al margine gengivale ed è difficile da individuare. Colpisce prevalentemente i molari.  

Segni e sintomi

La maggior parte delle volte si manifesta come dolore o fastidio durante la masticazione o quando il dente viene esposto a temperature calde o fredde. Come per la carie, il fastidio o dolore provato non sarà costante.