Come prevenire il bruxismo

Come prevenire il bruxismo

Il bruxismo o digrignamento dei denti può causare dolore intenso e provocare lesioni ai denti talvolta anche gravi. Seguono alcuni consigli per prevenire il disturbo.

Quali sono i sintomi del bruxismo?

Il bruxismo è una condizione che interessa molte persone, spesso ignare, poiché di solito si manifesta durante le ore di sonno. Il dolore ai denti e una maggiore sensibilità dentale durante la masticazione o il consumo di cibi, soprattutto freddi, sono tra i sintomi più evidenti. Chi presenta questo disturbo potrebbe anche soffrire di mal di testa, avere problemi mandibolari o mascellari e lamentare dolori al viso o un generale senso di affaticamento.

Prevenzione

Le cause del digrignamento dei denti sono spesso difficili da determinare, ma nella maggior parte dei casi, l’origine è attribuita allo stress. Limitare i fattori di stress nella propria vita quotidiana può dunque essere una valida soluzione per prevenire il disturbo. In tal senso, può essere utile, ad esempio, risolvere eventuali problemi lavorativi o affettivi e così facendo, eliminarne gli effetti negativi.

Le condizioni di salute generali sono un altro fattore di prevenzione importante, poiché una persona stressata tende spesso ad alimentarsi in maniera scorretta o a dormire poco e male. Prestare attenzione alla dieta, fare attività fisica regolarmente e riposare il più possibile sono il primo passo per limitare lo stress e migliorare il proprio benessere. Occorre poi limitare il consumo di alcol e di caffeina, poiché entrambi possono incidere sul sonno e sullo stato mentale.

Un'altra buona abitudine è trovare il tempo e il modo di rilassarsi prima di coricarsi, ad esempio, facendo un bagno caldo per assicurarsi un sonno ristoratore. Oltre a ridurre il consumo di alcol e di caffeina, prima di andare a dormire è buona norma limitare anche il tempo trascorso davanti allo schermo di dispositivi elettronici, spegnendo la televisione ed evitando di portare a letto smartphone, tablet o laptop. Abbassare le luci mentre ci si prepara per la notte, infine, può favorire la naturale produzione di melatonina.

Prenotare una visita dal dentista

Il modo migliore per prevenire il bruxismo, tuttavia, è prestare attenzione alla propria igiene orale e il dentista o l'igienista dentale è sicuramente la persona giusta a cui rivolgersi. Se ignorate di serrare o digrignare abitualmente i denti durante la notte, ricordate che il dentista è in grado di rilevare il disturbo semplicemente osservando lo stato di usura dei denti. Una diagnosi precoce può evitare che questa condizione si traduca in un problema dentale più grave.

Il dentista può anche decidere di proporre l'uso di un bite dentale da indossare durante le ore di sonno, al fine di proteggere i denti dall'usura e dai danni causati dal digrignamento. Consultate il vostro dentista o igienista dentale per sapere se dovete ricorrere all'uso di un bite e per conoscere le soluzioni migliori per la salute della vostra bocca e... delle vostre tasche!

Questo articolo vuole promuovere la comprensione e la conoscenza di argomenti generali relativi alla salute orale. Non è destinato a sostituire la consulenza, la diagnosi o il trattamento di un professionista. Chiedi sempre il parere del tuo dentista, o di un operatore sanitario qualificato, per qualsiasi domanda tu possa avere riguardante una condizione medica o un trattamento.

Altri articoli

I migliori modi per trattare il BRUXISMO

  1. Discutere col proprio dentista riguardo all'allineamento della mandibola.

  2. Prendere in considerazione l'uso di un paradenti.

  3. Liberarsi dai pensieri negativi e che causano stress.