Sbiancamento dei denti

Views:

Uno degli aspetti dell'odontoiatria estetica che maggiormente attira i pazienti è lo sbiancamento dei denti. Il sorriso, come riporta Il Dentista Moderno, è un riferimento importante della società moderna e la sua estetica gioca un ruolo chiave nella personale sensazione di benessere, nell'aumento dell'autostima, nel successo e nella crescita professionale e nelle relazioni interpersonali.

Fortunatamente, lo sbiancamento dei denti è uno dei modi più facili ed economici per migliorare il proprio sorriso e le tecniche oggi disponibili sono ormai alla portata di tutti. Prima di prendere qualsiasi decisione in merito, tuttavia, occorre definire il risultato che si desidera ottenere: una volta consultato il dentista di fiducia, sarà possibile programmare l'intervento più adatto alle proprie esigenze e particolarità.

Vediamo insieme le tre tecniche attualmente in uso.

Sbiancamento professionale

Innanzitutto, occorre prendere appuntamento dal proprio dentista: una volta arrivati in studio, egli provvederà ad applicare sui denti uno speciale gel concentrato. Solitamente occorre attendere 20-30 minuti affinché il prodotto inizi ad agire, ma la seduta potrebbe protrarsi complessivamente fino a un'ora. Siccome il gel può favorire la sensibilità dentale, è possibile che nel periodo successivo al trattamento, il dentista consigli di usare un dentifricio desensibilizzante. La tecnica di sbiancamento professionale può richiedere più sedute e in alcuni casi, il dentista può prescrivere l'uso a domicilio di mascherine personalizzate affinché il soggetto possa proseguire il trattamento con un prodotto più delicato.

Sbiancamento domiciliare

Simile alla tecnica professionale, lo sbiancamento domiciliare viene effettuato a casa propria con un gel sbiancante più delicato. Il paziente deve applicare delle speciali mascherine, per un massimo di un'ora a seduta, e interrompere il trattamento quando i denti raggiungono la gradazione di colore desiderata. In alcuni casi, il processo potrebbe non assicurare il risultato voluto e come per la tecnica professionale, anche lo sbiancamento domiciliare potrebbe comportare l'uso per un certo periodo di un dentifricio desensibilizzante.
 
Un altro metodo per sbiancare i denti a domicilio prevede l'impiego di striscette acquistabili in farmacia, senza alcuna prescrizione medica, da applicare direttamente sui denti per circa un'ora al giorno. I risultati sono variabili, proprio come per le mascherine sbiancanti. Questa tecnica risulta più efficace quando i denti sono perfettamente dritti, poiché le strisce di plastica devono aderire all'intera superficie di ciascun elemento. Molto spesso, l'uso di tali strisce si rivela però più costoso degli speciali dentifrici sbiancanti.
 
Dentifrici ad azione sbiancante

In molti casi, i dentifrici sbiancanti sono la soluzione ideale per chi desidera sbiancare i propri denti. Questi prodotti, infatti, oltre all'effetto sbiancante esercitato da alcuni dei loro ingredienti, consentono di preservare la salute dei denti e delle gengive. Attenendosi alle indicazioni per lo sbiancamento dei denti, sarà possibile ottenere un sorriso sano e smagliante in una sola settimana. Nella scelta del dentifricio sbiancante, infine, occorre sempre accertarsi che sicurezza ed efficacia siano clinicamente testati.

Lo scopo di queste tre tecniche di sbiancamento è donare al paziente un sorriso sano e smagliante. Al fine di ottenere i risultati desiderati, tuttavia, è sempre bene chiedere consiglio al proprio dentista o igienista dentale prima di iniziare il trattamento.

Questo articolo vuole promuovere la comprensione e la conoscenza di argomenti generali relativi alla salute orale. Non è destinato a sostituire la consulenza, la diagnosi o il trattamento di un professionista. Chiedi sempre il parere del tuo dentista, o di un operatore sanitario qualificato, per qualsiasi domanda tu possa avere riguardante una condizione medica o un trattamento.

Altri articoli

Consigli per prevenire la decolorazione dopo uno SBIANCAMENTO DEI DENTI

Una volta portato a termine il trattamento sbiancante, esistono vari metodi per mantenere bianco il proprio sorriso.  

  • Evitare cibi e bevande che macchiano i denti – Alimenti come caffè, tè, vino, bevande energetiche, caramelle dure, bacche e sugo di pomodoro possono causare la decolorazione dei denti. 
  • Bere con una cannuccia – Consumare bevande con una cannuccia può aiutare a tenere alla larga dai denti i coloranti responsabili di macchie.
  • Smettere di fumare – Il fumo di tabacco può decolorare i denti; eliminando questa abitudine, potranno conservare la loro luminosità.