Denti del giudizio: possono spuntare di nuovo dopo l'estrazione?

Crescita del dente del giudizio

I denti del giudizio, che si trovano nella parte posteriore della bocca, sono gli ultimi molari a emergere. Nell’1-2% della popolazione sono presenti denti del giudizio sovrannumerari, ovvero aggiuntivi. Questi denti aggiuntivi possono emergere a sorpresa dopo l’estrazione di quelli standard. I denti del giudizio possono ricrescere? No, ma alcune persone ne hanno più di quattro.

Che cosa sono i denti del giudizio?

I denti del giudizio, anche chiamati terzi molari, sono gli ultimi denti a spuntare. Di solito fanno la loro comparsa tra la fine dell’adolescenza e l’inizio dell’età adulta. Tradizionalmente sono gli anni in cui si acquisisce maturità, ecco spiegato il riferimento al “giudizio”.

Scienziati e dentisti non sono certi del perché abbiamo i denti del giudizio. Poiché solitamente vengono estratti, sembrano un male non necessario. Tuttavia, come riporta il quotidiano La Repubblica, secondo l’antropologa del Boston College Dorsa Amir, i denti del giudizio erano importanti per la sopravvivenza dei nostri antenati, che avevano bisogno di mandibole grandi e forti per nutrirsi. Infatti un tempo gli esseri umani mangiavano alimenti duri e difficili da masticare, inoltre, allora come ora, erano soggetti a carie e problemi gengivali. Ciò valeva a maggior ragione per i nostri antenati, che non avevano ancora scoperto l’importanza dell’igiene orale. È probabile che, a causa della carie o di lesioni, molti dei primi esseri umani perdessero diversi molari prima di raggiungere i vent’anni. I denti del giudizio potevano quindi occupare gli spazi lasciati vuoti e consentire ai nostri antenati di continuare a masticare il cibo.

Nei tempi antichi i terzi molari avrebbero potuto salvare la vita di un uomo. Oggi sono considerati un organo vestigiale, reso obsoleto dall’evoluzione.

Che cosa succede se si hanno più di quattro denti del giudizio?

La maggior parte delle persone ha quattro denti del giudizio, ma alcuni ne hanno di più o persino di meno. Se si hanno denti del giudizio aggiuntivi, il dentista probabilmente li individuerà nel corso di una radiografia. La probabilità di avere denti del giudizio aggiuntivi è piuttosto bassa. Si tratta infatti di una condizione che riguarda circa una o due persone su 100. I denti sovrannumerari possono anche emergere in altre parti della bocca. È infatti possibile avere incisivi e canini aggiuntivi, o altri molari duplicati.

Perché la maggior parte dei denti del giudizio viene estratta?

In genere, allo spuntare dei terzi molari, lo spazio libero rimasto nell’arcata dentaria non è più sufficiente. Molti denti del giudizio provano a posizionarsi, ma non ci riescono, a causa della presenza degli altri denti. Spesso, inoltre, i denti del giudizio sono allineati orizzontalmente nella mascella, o comunque mal posizionati. In questo tipo di situazione non riescono a emergere dalla gengiva e rimangono quindi impattati.

Nel caso in cui si abbia un dente del giudizio impattato, è importante consultare il dentista il prima possibile. Tra i sintomi di un dente impattato si trovano:

  • Rigidità o dolore nella mascella.
  • Gonfiore, infiammazione e infezione del tessuto gengivale.
  • Dente parzialmente erotto, dolente o sensibile.

Se l’eruzione del dente irrita parti della bocca o provoca lo spostamento degli altri denti, è un segno del fatto che occorre rimuoverlo. Alcuni dentisti consigliano di estrarre questo tipo di denti prima che inizi a spuntare. La decisione viene presa sulla base di una radiografia, che mostra dove e come sia posizionato il dente del giudizio.

Allora i denti del giudizio possono ricrescere? Sebbene questa condizione sia rara, è possibile avere più dei comuni quattro denti del giudizio. Le persone che hanno terzi molari aggiuntivi dovranno probabilmente sottoporsi a ulteriori interventi dopo l’estrazione dei primi quattro denti.

Questo articolo vuole promuovere la comprensione e la conoscenza di argomenti generali relativi alla salute orale. Non è destinato a sostituire la consulenza, la diagnosi o il trattamento di un professionista. Chiedi sempre il parere del tuo dentista, o di un operatore sanitario qualificato, per qualsiasi domanda tu possa avere riguardante una condizione medica o un trattamento.

Altri articoli

Cosa comporta l'estrazione dei DENTI DEL GIUDIZIO

In caso di denti del giudizio incuneati e inclusi (incastrati nell'osso), il chirurgo orale procederà con un'incisione della gengiva ed estrarrà il dente in diverse sezioni per ridurre al minimo la quantità di struttura ossea asportata.

Successivamente all'intervento, si verificano comunemente gonfiore, sensibilità e lividi sul viso. Il dentista o chirurgo orale prescriverà impacchi con ghiaccio e antidolorifici per alleviare il dolore.