Quanto può costare una capsula dentale di ceramica?

Quanto Può Costare Una Capsula Dentale Di Ceramica?

Il dentista vi ha consigliato di applicare una capsula dentale? Le capsule o corone dentali consentono di ripristinare i denti danneggiati o cariati. Se la capsula proposta è di ceramica, il prezzo potrebbe diventare un problema. Ma quali sono le diverse tipologie di capsule dentali disponibili e quali potrebbero essere i costi?

Tipologie di capsule dentali

È possibile distinguere diverse tipologie di corone dentali: ceramica integrale, porcellana fusa su metallo, lega aurea e altre leghe metalliche. Tutte le corone di ceramica sono realizzate in porcellana. Le corone di porcellana fusa su metallo hanno un'anima di metallo rivestita in porcellana. Queste capsule possono essere adattate al colore degli altri denti.

Le corone in lega aurea sono composte di metalli come l'oro e il rame. Le corone realizzate con altre leghe metalliche, invece, sono costituite da metalli meno preziosi e sono solitamente di colore argento. Queste tipologie di corone non riproducono l'aspetto dei denti naturali.

Consigli sulle capsule dentali

La scelta della capsula dentale, come spiega My Personal Trainer, dipende dai casi e dalle diverse esigenze di ciascun paziente. Dopo un esame attento del dente da ripristinare, il dentista consiglia la tipologia di corona più adatta.

Le capsule di ceramica integrale sono le migliori dal punto di vista estetico, ma sono anche le più fragili e se esposte a una forza di masticazione elevata, possono rompersi con maggiore facilità. Sono la soluzione ideale per i denti frontali. Le corone di porcellana su metallo, invece, sono molto resistenti, grazie alla base di metallo, e non si scheggiano facilmente come le capsule di ceramica integrale. 

Le capsule in lega aurea o in altri tipi di leghe, infine, sono particolarmente resistenti alle fratture e sono quindi indicate per i denti che devono gestire forze di masticazione maggiori. Se è necessario incapsulare un molare, ad esempio, il dentista tenderà a proporre questa tipologia. È possibile utilizzarle anche per i denti anteriori, ma siccome l'aspetto non è naturale, le corone di ceramica sono sicuramente più indicate.

Costi medi di una capsula dentale

Il costo medio di una capsula dentale può variare in base a fattori diversi, quali il materiale, la posizione del dente da incapsulare e le sue dimensioni. Possono influire sul prezzo finale anche l'esperienza del dentista e le tariffe locali. Un dentista esperto che esercita in una zona dove il costo della vita è particolarmente elevato, ad esempio, applicherà tariffe più alte di un dentista alle prime armi con lo studio in una località dove vivere costa meno.

I prezzi sono quindi molto variabili, come sottolinea Altroconsumo, ma esistono comunque dei valori di riferimento. In generale, il prezzo per l'applicazione di una capsula supera i 400-500 euro. Le capsule dentali di metallo-ceramica, normalmente, hanno un costo inferiore rispetto alle capsule di ceramica prive di metallo, mentre in caso di veri e propri impianti, il prezzo sarà nettamente superiore, poiché al costo della singola capsula dentale (400-550 euro) si dovrà sommare il costo dell'impianto stesso (circa 1.000 euro). Ovviamente, per conoscere l'importo esatto è necessario informarsi presso il dentista o lo studio dentistico di fiducia.

Capsule dentali e budget limitati

Se le disponibilità finanziare sono limitate, affrontare la spesa di un impianto dentale potrebbe rivelarsi un problema. Trovare un professionista competente ed economico, tuttavia, non è impossibile. Chi vive vicino a una facoltà di odontoiatria, ad esempio, non avrà difficoltà a rivolgersi a un dentista bravo e poco costoso. Talvolta gli studenti di odontoiatria, infatti, seguono con i pazienti pratiche cliniche supervisionate. In questo modo è possibile risparmiare e nel contempo, permettere agli studenti di fare pratica: una soluzione che avvantaggia entrambi.

Se non ci sono facoltà di odontoiatria vicino a casa, è possibile chiedere al proprio dentista se sono in corso delle promozioni. A volte i dentisti tentano di andare in contro ai pazienti in difficoltà con sconti e/o tariffe agevolate. In alternativa, è possibile prevedere dei pagamenti rateizzati.

Come prendersi cura delle capsule dentali

Le capsule dentali non sono soggette a carie, ma questo non è un buon motivo per trascurare l'igiene orale. In generale, si raccomanda di spazzolare i denti incapsulati due volte al giorno e di usare regolarmente il filo interdentale, proprio come accade con i denti naturali. Un dentifricio alla menta lascerà la bocca ancora più pulita e fresca.

Il dentista di fiducia saprà certamente consigliare il tipo di capsula dentale più adatta e se la scelta dovesse cadere su una corona di ceramica, il costo più elevato non dovrà in nessun modo fungere da deterrente.

 

Questo articolo vuole promuovere la comprensione e la conoscenza di argomenti generali relativi alla salute orale. Non è destinato a sostituire la consulenza, la diagnosi o il trattamento di un professionista. Chiedi sempre il parere del tuo dentista, o di un operatore sanitario qualificato, per qualsiasi domanda tu possa avere riguardante una condizione medica o un trattamento.

Altri articoli

Preziosi consigli di igiene orale per PONTI E CORONE

Ponti e corone possono durare per tutta la vita, così come allentarsi o addirittura cadere. Una buona igiene orale è la misura più importante da attuare per garantirne la longevità:

  • lava i denti con un dentifricio al fluoro due volte al giorno e usa il filo interdentale quotidianamente per mantenere denti e gengive sane;

  • vai regolarmente dal dentista o dall'igienista dentale per controlli e pulizie professionali;

  • per prevenire eventuali danni a nuovi ponti e corone, evita di masticare cibi duri, ghiaccio o oggetti dalla simile consistenza.