4 rimedi casalinghi per il mal di denti

Views:

Se il mal di denti colpisce quando non è possibile consultare il proprio dentista, come nel cuore della notte, si potrebbe essere disposti a tutto per farlo passare. Per alleviare temporaneamente il dolore è possibile provare uno di questi rimedi casalinghi per il mal di denti.

1. Compresse fredde

Se il dolore ai denti è associato a gonfiore, appoggiare una compressa fredda sul lato esterno della guancia (tenendola per 20 minuti, quindi togliendola per altri 20 minuti) potrebbe offrire un po’ di sollievo. Il freddo aiuta a intorpidire l’area, alleviando il dolore ai denti; inoltre contribuisce a ridurre il gonfiore e l’infiammazione, come illustrato dai medici dell’Istituto Clinico Humanitas.

Il ricorso alle compresse fredde potrebbe offrire un sollievo temporaneo e aiutare a riaddormentarsi, ma questo rimedio non risolve la causa del mal di denti. Nel caso in cui sia provocato da una carie o da un altro problema dentale, il problema non migliorerà finché non si consulterà il dentista.

2. Olio di chiodi di garofano

Per ridurre temporaneamente il dolore e il gonfiore associati al mal di denti è possibile ricorrere all’olio di chiodi di garofano. Questo rimedio casalingo prevede di intingere un batuffolo di cotone nell’olio di chiodi di garofano in modo che ne assorba qualche goccia. Quindi strofinare il batuffolo di cotone nel punto dolorante, sul dente e sulle gengive.

L’olio di chiodi di garofano contiene eugenolo, un anestetico naturale, ed è per questo che il rimedio funziona. Tuttavia, l’olio di chiodi di garofano aiuta solo a ridurre il dolore; non cura il problema che lo provoca. Inoltre l’olio di chiodi di garofano non ha un buon sapore, perciò questo rimedio potrebbe non risultare così gradevole.

3. Risciacqui con acqua e sale

Se si avverte dolore a un dente e si hanno le gengive gonfie, sciacquare la bocca con una soluzione calda di acqua e sale potrebbe offrire un po’ di sollievo. Per prepararla, aggiungere un paio di cucchiai da tavola di sale a un bicchiere di acqua calda. Sciacquare la bocca con questa soluzione, quindi sputarla.

Quando si ha dolore ai denti sia l’acqua bollente sia quella fredda potrebbero provocare ulteriori fastidi, mentre l’acqua calda ha un effetto lenitivo. L’acqua calda aiuta ad alleviare il dolore, mentre il sale contribuisce a ridurre il gonfiore del tessuto gengivale. Anche in questo caso gli effetti sono solo temporanei.

4. Farmaci per il mal di denti

Per contenere il dolore ai denti è possibile assumere farmaci da banco, rispettando le istruzioni riportate nel foglietto illustrativo. L’importante è non porre il farmaco a contatto col dente dolorante, in quanto ciò potrebbe provocare ustioni al vicino tessuto gengivale e di conseguenza ulteriori fastidi.

I farmaci antidolorifici possono alleviare il fastidio in attesa della visita odontoiatrica, ma come altri rimedi casalinghi non costituiscono una soluzione a lungo termine. Assumere farmaci antidolorifici senza consultare lo specialista potrebbe aggravare la situazione del dente.

Quando consultare il dentista

In caso di mal di denti si consiglia una valutazione immediata da parte del proprio dentista, perciò è bene fissare subito un appuntamento. I dentisti spesso lasciano degli orari liberi per le emergenze, perciò è persino possibile che si ottenga un appuntamento in giornata. Nel caso in cui si presentino sintomi compatibili con un ascesso dentale (come febbre, gonfiore al viso o dolore incessante al dente) e non sia possibile essere visitati dal proprio dentista è meglio rivolgersi al pronto soccorso ospedaliero.

Prevenire il dolore ai denti

Sono numerose le patologie dentali in grado di provocare dolore ai denti, ma la causa più probabile è la carie. Per fortuna ci sono molte precauzioni che si possono prendere a casa per proteggere i propri denti dalle carie. Occorre lavare i denti due volte al giorno con uno spazzolino con setole morbide, soprattutto in caso di gengive sensibili, e ricordarsi di usare filo interdentale o scovolino dentale. Inoltre, è importante sottoporsi regolarmente a visite odontoiatriche presso il proprio dentista/igienista. Così facendo, nel caso in cui si sviluppi una carie sarà possibile rilevarla e curarla prima che scateni un doloroso mal di denti.

I rimedi casalinghi per il mal di denti possono alleviare il dolore in attesa della visita odontoiatrica, ma non vanno alla radice del problema.

Questo articolo vuole promuovere la comprensione e la conoscenza di argomenti generali relativi alla salute orale. Non è destinato a sostituire la consulenza, la diagnosi o il trattamento di un professionista. Chiedi sempre il parere del tuo dentista, o di un operatore sanitario qualificato, per qualsiasi domanda tu possa avere riguardante una condizione medica o un trattamento.

Altri articoli