Igiene orale per gli adolescenti

Quadro Generale

Apparecchio, denti del giudizio, aspetto del viso e alitosi sono solo alcune delle preoccupazioni che affliggono gli adolescenti nel periodo in cui passano dall'essere bambini al diventare dei giovani adulti. Essendo sempre impegnati con scuola, lavoretti, sport e uscite (e a mangiare cibi non proprio salutari), la situazione è critica per i problemi dentali, come ad esempio la carie.

Il miglior modo per regalare loro un sorriso smagliante e denti sani è continuare a seguire le buone abitudini di igiene orale instaurate durante l'infanzia.

Leggi alcuni consigli per aiutarli a vivere un'adolescenza priva di carie:

  • incoraggiali a prendersi cura dei propri denti, lavandoli almeno due volte al giorno e passando il filo quotidianamente. Per gli adolescenti l'aspetto fisico è importante; spiega loro che una cattiva igiene orale porta ad avere macchie dentali, alitosi, perdita di denti e altri problemi di salute orale;
  • dai il buon esempio. Se ti prendi cura dei tuoi denti, tuo figlio adolescente capirà che tieni alla tua igiene orale, dando peso alle spiegazioni e avvertenze ricevute, che non sembreranno date a caso;
  • metti tanti strumenti di igiene orale a portata di mano in bagno, come spazzolini morbidi, del filo interdentale colorato e aromatizzato, un porta filo interdentale di plastica e un dentifricio dal sapore gradevole. Puoi anche tenerli in cucina per farglieli utilizzare velocemente quando vanno di fretta;
  • evita di acquistare cibi non salutari e opta invece per tanta frutta e verdura da consumare come spuntini;
  • sensibilizza i ragazzi riguardo ai pericoli del fumo e ai rischi di salute che comporta. Molti adolescenti vogliono emulare i loro coetanei e sentirsi più grandi, per questo iniziano a fumare o fanno dei piercing in bocca. È importante che i genitori spieghino loro quali pericoli comportano, in modo che possano essere consci di quali conseguenze possono avere le loro scelte.

Per Saperne Di Più

Col procedere dello sviluppo, gli adolescenti devono affrontare alcuni problemi legati ai denti, come ad esempio l'uso dell'apparecchio o l'estrazione dei denti del giudizio. Alcune di queste procedure fanno parte della vita, mentre altre rappresentano misure di prevenzione attuate dai dentisti per assicurare una buona salute orale che li accompagni per sempre.

Di seguito, alcuni argomenti di cui discutere coi propri figli adolescenti:

  • l'apparecchio non serve solo ad avere un bel sorriso. Denti ben allineati sono più facili da pulire, favoriscono la salute gengivale, rendono l'aspetto del viso più simmetrico e corrono meno rischi di scheggiarsi;
  • i denti del giudizio, o terzi molari, non sempre trovano abbastanza spazio in bocca per spuntare durante la tarda adolescenza o appena compiuti i vent'anni. I denti del giudizio inclusi possono rovinare quelli circostanti, causare infezioni e necessitare di appositi trattamenti;
  • l'alito cattivo, o alitosi, è solitamente provocato da batteri che si accumulano sulla lingua. In molti casi, bastano delle piccole modifiche all'igiene orale dei ragazzi per rinfrescarne l'alito, in primis buone abitudini di pulizia orale, spazzolamento della lingua e visite periodiche dal dentista;
  • lo sbiancamento dei denti è possibile grazie a spazzolini, collutori e dentifrici sbiancanti. Il dentista può consigliare diversi trattamenti, eseguibili presso il suo studio o a casa;
  • i prodotti a base di tabacco contengono tossine che causano vari tipi di cancro, malattie gengivali, alitosi, decolorazione dentale e riduzione del senso dell'olfatto. Questa cattiva abitudine è più facile da eradicare quando si è giovani;
  • i piercing alla bocca possono avere ripercussioni negative sulla salute orale di lingua, labbra, guance e ugola. I problemi di salute orale correlati alla deglutizione/aspirazione di piercing includono difficoltà nel parlare, fratturazione dei denti e insorgenza di recessione gengivale. I professionisti dentali possono essere di grande aiuto nell'educare gli adolescenti riguardo a rischi e possibili complicazioni dei piercing orali.

 

Prepararsi Al Meglio

Prendersi cura dei propri denti significa proteggerli costantemente. In base a dove ci si trova e alle attività praticate, alcune misure preventive possono aiutare a evitare infortuni e infezioni.

Attività sportive

Data la natura di alcuni sport (in particolare calcio, basket, hockey e baseball), l'American Dental Association (Associazione Dentistica Americana) consiglia di indossare delle protezioni per la bocca o dei paradenti, strumenti che in genere coprono i denti superiori e aiutano ad ammortizzare i colpi ricevuti sul viso, riducendo al minimo il pericolo di rottura dei denti e di danni ai tessuti molli orali. I paradenti, inoltre, limitano i rischi di denti scheggiati o rotti durante partite e allenamenti, proteggendoli insieme a labbra, lingua, viso e mascelle.

Uso di spazzolino e filo interdentale con l'apparecchio

Se la propria igiene orale lasciava a desiderare prima di indossare l'apparecchio, è arrivato il momento di migliorarla. Prendersi cura di denti e gengive è di vitale importanza quando si porta l'apparecchio odontoiatrico; è essenziale dedicare il tempo necessario a lavare i denti e passare il filo interdentale ogni giorno: è consigliabile affidarsi a uno spazzolino a setole morbide, a un dentifricio al fluoro e usare spazzolino e filo delicatamente per rimuovere residui di cibo e placca da denti, gengive e piastrine dell'apparecchio.

Tra gli altri consigli utili:

  • lavare i denti e passare il filo interdentale dopo i pasti aiuta a sbarazzarsi del cibo incastrato tra i denti, nel filo dell'apparecchio o sulle piastrine;
  • il filo va usato con delicatezza. Con un ago passa-filo in cui inserire il filo interdentale, inserirlo sopra il filo metallico e poi tra i denti, creando una forma semicircolare e muovendolo avanti e indietro per rimuovere placca e residui di cibo sotto o in prossimità del margine gengivale;
  • evitare di mangiare cibi appiccicosi, gommosi o duri come caramelle, popcorn o biscotti e, soprattutto, non masticare ghiaccio;
  • mangiarsi le unghie o masticare punte di penne sono abitudini che danneggiano facilmente l'apparecchio.

Intervento di estrazione dei denti del giudizio

Il dolore a seguito delle estrazioni chirurgiche risulta normalmente più intenso rispetto a quello di un'estrazione semplice. Entità e durata del dolore dipenderanno dalla difficoltà riscontrata durante l'intervento per rimuovere il dente o i denti inclusi. Il dentista potrebbe prescrivere degli antidolorifici da assumere per alcuni giorni, seguiti da farmaci anti-infiammatori non steroidei (FANS). Nella maggior parte dei casi, il dolore svanisce dopo un paio di giorni.

Prodotti

L'adolescenza stravolge i ragazzi. Ciò non toglie che debbano prendersi cura dei propri denti.

I denti non devono subire le conseguenze di tutti i cambiamenti portati da questa fase della vita. Delle buone abitudini di igiene orale e uno dei seguenti prodotti per adolescenti possono essere d'aiuto.