L'impianto dentale: una soluzione permanente per la sostituzione dei denti

Tra gli sviluppi più degni di nota nell'odontoiatria moderna troviamo sicuramente gli impianti dentali. Prima della loro diffusione, le uniche opzioni disponibili per la sostituzione dei denti erano ponti e protesi. Gli impianti dentali rappresentano un'opzione esteticamente gradevole e comoda per coloro che hanno perso un dente a causa della carie o di un infortunio, offrendo loro la possibilità di sostituirlo con una soluzione che abbia l'aspetto di un dente vero e sembri naturale in bocca.

Vantaggi degli impianti dentali

Dato che un impianto dentale sembra un dente vero a tutti gli effetti, sia a livello estetico che per come si adatta alla bocca, può fare miracoli per l'autostima dei pazienti. Chi prima di un impianto dentale si sentiva in soggezione ogni volta che voleva sorridere, dopo la procedura si sente completamente a proprio agio col suo nuovo sorriso. Lato estetico a parte, questa soluzione aiuta anche a mangiare e parlare più facilmente: infatti, una barra in titanio installata direttamente sulla mascella assicura che l'impianto resti ben saldo al suo posto e non perda tenuta come le dentiere. Gli impianti portano inoltre vantaggi per la salute orale in generale, dato che non devono essere fissati sui denti, a differenza dei ponti.

Percentuale di successo degli impianti dentali

La riuscita di un impianto dentale dipende dalla posizione del dente mancante; tuttavia, l'associazione americana dei chirurghi orali e maxillofacciali (American Association of Oral and Maxillofacial Surgeons, AAOMS) dichiara che il tasso di successo di tali interventi supera il 95%. La procedura comporta l'inserimento dell'impianto nell'osso mascellare e nella gengiva, perciò alcuni soggetti, come fumatori e diabetici, potrebbero non essere idonei a riceverla. Il tuo dentista potrà dirti se la procedura è adatta a te.

Manutenzione dell'impianto dentale

Per la riuscita di un impianto dentale è indispensabile seguire delle buone abitudini di igiene orale. Bisogna lavare i denti e usare il filo interdentale ogni giorno, oltre che andare dal proprio dentista regolarmente. Gli impianti dentali possono costare da più di 1.000 euro per un dente a migliaia di euro per un'intera arcata. È però anche possibile effettuare questo tipo di intervento in convenzione mutualistica. Se ti mancano dei denti in bocca e credi che l'impianto sia una soluzione adatta a te, parlane col tuo dentista.

 

Altri articoli

Preziosi consigli di igiene orale per IMPIANTI DENTALI

La maggior parte delle procedure di impianto dentale va a buon fine ed è possibile facilitare il mantenimento e la durabilità dei risultati ottenuti con alcuni accorgimenti.

  • Seguire buone abitudini di igiene orale – Lavare i denti due volte al giorno e passare il filo quotidianamente. Gli spazzolini interdentali (le cui setole sono in grado di inserirsi tra i denti) possono aiutare a pulire le aree intorno all'impianto difficili da raggiungere.
  • Smettere di fumare – Il fumo può indebolire la struttura ossea e provocare malfunzionamenti dell'impianto.
  • Andare dal dentista – Pulizie e controlli effettuati ogni sei mesi aiuteranno a tenere sotto controllo le condizioni dell'impianto e a mantenerlo in buono stato.
  • Evitare di masticare cibi duri – Masticare ghiaccio, caramelle dure o simili oggetti può provocare fratture della corona e dei denti naturali.