Come raddrizzare i denti: tre metodi comprovati

Un bel sorriso non aiuta solo a farci sentire più sicuri di noi stessi, ma può anche migliorare la qualità complessiva della nostra vita. Purtroppo non tutti nascono con un sorriso perfetto, ma ciò non significa che non potranno mai averlo. Esiste infatti un metodo fondamentale per raddrizzare i denti ben noto a tutti: l'apparecchio in metallo. Tuttavia, oggigiorno sono disponibili tante opzioni di odontoiatria cosmetica come mai prima d'ora.

Invisalign

Invisalign è uno dei metodi più recenti e diffusi sul mercato per raddrizzare i denti. Consiste in una serie di allineatori dentali personalizzati, realizzati su misura per il paziente. Col passare del tempo, le mascherine muoveranno gradualmente i denti del paziente nella direzione stabilita dal dentista o dall'ortodontista. Nonostante sia stato ideato per dare gli stessi vantaggi degli apparecchi tradizionali, Invisalign si distingue per il suo aspetto e per il comfort che offre. Gli allineatori a mascherina sono realizzati in plastica trasparente, che si adatta confortevolmente attorno ai denti. Il paziente dovrà sostituire i vecchi allineatori con delle nuove mascherine circa due volte al mese, fino a quando i denti non saranno allineati. Per saperne di più su questo metodo, visita la sezione delle risorse nel Centro di Igiene Orale Colgate.

Modellazione cosmetica

La modellazione cosmetica (o rimodellamento) può essere il trattamento migliore per i denti che presentano deformazioni ma che non siano necessariamente storti. Normalmente, il trattamento viene completato in una sola visita dentistica e richiede meno di 30 minuti. Durante la procedura, il dentista modifica la forma e la lunghezza dei denti esteticamente sgradevoli. In alcuni casi verrà alterata anche la posizione dei denti trattati, in modo da ottenere un sorriso più bello. Usando un trapano odontoiatrico o un laser, il dentista intaglia delicatamente i denti rimuovendone con cura lo smalto. A seguito della rimozione, il dente trattato assumerà una forma diversa. Una volta raggiunta la forma desiderata, i denti verranno livellati e lucidati.

Apparecchio in metallo

Per ultimo, ma non meno importante, troviamo l'apparecchio in metallo. Quando si chiede al dentista quali sono i metodi disponibili per raddrizzare i denti, l'apparecchio è la risposta più frequentemente data. L'apparecchio è normalmente costituito da quattro parti: piastrine, materiale adesivo, arco metallico e legatura elastica. Queste componenti agiscono insieme per esercitare pressione sui denti e spingerli in una determinata direzione. Col tempo, i denti si sposteranno nella corretta posizione. A differenza del metodo Invisalign, l'apparecchio metallico presenta una serie di piastrine e fili metallici sui denti che risultano chiaramente visibili. Si tratta di un'opzione per il raddrizzamento dei denti esteticamente meno allettante, ma spesso considerevolmente più economica. In media, i pazienti possono aspettarsi di indossarlo per due anni; tuttavia, il tempo di utilizzo varia in base a quanto stabilito dal proprio dentista.

 

Altri articoli

Preziosi consigli di igiene orale per i TRATTAMENTI ORTODONTICI NEGLI ADULTI

  • Uso del filo interdentale – È importante imparare a utilizzarlo regolarmente nel corso di un trattamento ortodontico. Igienisti dentali e ortodontisti spesso consigliano spazzolini interdentali o aghi passa-filo per raggiungere più facilmente gli spazi tra i denti.
  • Spazzolamento – Dentifrici al fluoro e spazzolini dalle setole morbide sono l'ideale per pulire i denti se porti l'apparecchio. Inizia a lavare i denti inclinando lo spazzolino di 45° rispetto al margine gengivale, effettuando piccoli movimenti circolari. Dopodiché, posizionalo sulla parte superiore di una piastrina e inclinalo verso il basso, spazzolandole una a una. Per finire, spazzola la parte inferiore delle piastrine e il filo metallico rivolgendo lo spazzolino verso l'alto.
  • Collutori al fluoro – Dopo aver spazzolato i denti e usato il filo, sciacqua la bocca con un collutorio al fluoro per prevenire la carie e la formazione di macchie bianche.
  • Paradenti – Indossane uno se pratichi attività sportive: ti aiuterà a proteggere guance e labbra da gravi lesioni e a prevenire danni ad apparecchi o altri strumenti ortodontici in caso di cadute o colpi al viso.