Quattro passaggi per aggiustare un bracket rotto dell’apparecchio ortodontico

Quattro passaggi per aggiustare un bracket rotto dell’apparecchio ortodontico

La rottura di un bracket dell’apparecchio ortodontico fisso è uno degli inconvenienti più frequenti che si trovano ad affrontare i pazienti che indossano apparecchi ortodontici tradizionali. I bracket e i fili ortodontici sono fragili e possono rompersi per svariati motivi:

  • Assunzione di alimenti sbagliati. Ciò può provocare lesioni orali.
  • Spazzolamento dei denti errato o troppo vigoroso.
  • Uso di stuzzicadenti o uso troppo brusco del filo interdentale.

Se si nota un bracket rotto, è bene seguire questi passaggi per assicurarsi che possa essere riparato senza ulteriori complicazioni.

Di che tipo di danno si tratta?

Per prima cosa, verificare che il filo sia ancora attaccato al bracket. In tal caso non toccarlo. Se il filo è ancora fissato ma fuoriesce, spingerlo delicatamente in posizione con un bastoncino cotonato. Utilizzare cera ortodontica per tenere il bracket rotto in posizione fino a che non sarà possibile recarsi dall’ortodontista.

Se il bracket è allentato e si riesce a rimuoverlo facilmente, è meglio toglierlo e portarlo con sé dall’ortodontista per farlo fissare nuovamente.

Risolvere il problema autonomamente

Analizzare lo stato dei fili collegati al bracket dell’apparecchio ortodontico che si è rotto. È possibile tagliare i fili troppo lunghi o sporgenti con una tronchesina per unghie, facendo attenzione e stando il più vicino possibile ai denti.

Prendere appuntamento

Per far riparare il bracket occorre prendere appuntamento con l’ortodontista. L’urgenza della visita con lo specialista dipende dal fastidio che si prova e dall’entità del danno. Avvisare lo specialista se si dispone dei pezzi del bracket. In questo modo potrà prepararsi a sistemarlo durante la visita.

Soluzioni temporanee

In attesa dell’appuntamento, sciacquare regolarmente la bocca con acqua salata per promuovere la guarigione e mangiare alimenti morbidi, come uova bollite, yogurt e pane fresco, per evitare di danneggiare ulteriormente il bracket. Occorre evitare alimenti duri o croccanti, come mele, carote crude e persino caramelle appiccicose.

Se a seguito della rottura di bracket o fili ortodontici emergono afte, utilizzare un collutorio che aiuti a lenire e curare la bocca. Per ridurre il fastidio è possibile anche ricorrere a un farmaco antidolorifico da banco.

La rottura di un bracket dell’apparecchio non indica necessariamente un’emergenza dentale. È necessario esaminare attentamente la propria bocca per stabilire se occorrano cure urgenti o se si possa aspettare il successivo appuntamento già pianificato. Di solito, se il bracket rotto o il filo allentato non causano dolore, probabilmente si può aspettare.

Questo articolo vuole promuovere la comprensione e la conoscenza di argomenti generali relativi alla salute orale. Non è destinato a sostituire la consulenza, la diagnosi o il trattamento di un professionista. Chiedi sempre il parere del tuo dentista, o di un operatore sanitario qualificato, per qualsiasi domanda tu possa avere riguardante una condizione medica o un trattamento.

Altri articoli

Preziosi consigli di igiene orale per i TRATTAMENTI ORTODONTICI NEGLI ADULTI

  • Uso del filo interdentale – È importante imparare a utilizzarlo regolarmente nel corso di un trattamento ortodontico. Igienisti dentali e ortodontisti spesso consigliano spazzolini interdentali o aghi passa-filo per raggiungere più facilmente gli spazi tra i denti.
  • Spazzolamento – Dentifrici al fluoro e spazzolini dalle setole morbide sono l'ideale per pulire i denti se porti l'apparecchio. Inizia a lavare i denti inclinando lo spazzolino di 45° rispetto al margine gengivale, effettuando piccoli movimenti circolari. Dopodiché, posizionalo sulla parte superiore di una piastrina e inclinalo verso il basso, spazzolandole una a una. Per finire, spazzola la parte inferiore delle piastrine e il filo metallico rivolgendo lo spazzolino verso l'alto.
  • Collutori al fluoro – Dopo aver spazzolato i denti e usato il filo, sciacqua la bocca con un collutorio al fluoro per prevenire la carie e la formazione di macchie bianche.
  • Paradenti – Indossane uno se pratichi attività sportive: ti aiuterà a proteggere guance e labbra da gravi lesioni e a prevenire danni ad apparecchi o altri strumenti ortodontici in caso di cadute o colpi al viso.