Sindrome del dente incrinato

Definizione

La sindrome del dente incrinato consiste in una fattura dentale talmente piccola da non poter essere rilevata neanche tramite radiografia oppure che si trova sotto al margine gengivale ed è difficile da individuare. Colpisce prevalentemente i molari.  

Segni E Sintomi

La maggior parte delle volte si manifesta come dolore o fastidio durante la masticazione o quando il dente viene esposto a temperature calde o fredde. Come per la carie, il fastidio o dolore provato non sarà costante.

Cause

Similmente ad altri disturbi che colpiscono la bocca, non esiste un'unica causa che provoca la sindrome del dente incrinato. Tuttavia, alcune tra le più comuni includono:

  • digrignamento o stringimento dei denti;
  • il modo in cui i denti superiori e inferiori si chiudono avvicinandosi (occlusione dentale), esercitando troppa pressione su un particolare dente e causandone la frattura;
  • denti con otturazioni di grande spessore;
  • denti sottoposti a terapia canalare.

Diagnosi

I sintomi che accompagnano la sindrome del dente incrinato possono presentarsi per diversi mesi, data la grande difficoltà nella diagnosi di questo disturbo. Un controllo orale completo, un'analisi dell'anamnesi dentale del paziente, le radiografie e l'uso di turbine in fibra ottica possono aiutare a individuare eventuali fratture. Il rischio che il disturbo insorga nuovamente è più alto nei pazienti che hanno già avuto un dente incrinato; il problema può presentarsi sia contemporaneamente a una frattura che in futuro.

Prevenzione

Se digrigni o stringi i denti, rivolgiti al tuo dentista per farti consigliare dei trattamenti. Il digrignamento può aumentare i rischi di sindrome del dente incrinato.

Trattamento

Esistono diversi trattamenti odontoiatrici a disposizione, tra cui bonding, installazione di corone, terapia canalare o, nei casi più gravi, estrazione del dente. Il tipo di rimedio consigliato dal dentista dipenderà dalla posizione del dente affetto e dalla gravità della frattura; è meglio fissare un appuntamento non appena si sospetti di avere un dente incrinato.

Complicazioni

Se la frattura dovesse aumentare di dimensioni, potrebbe causare la rottura del dente, aumentando il rischio di infezioni della gengiva circostante. Potrebbe formarsi una protuberanza simile a una bolla nell'area gengivale vicino al dente: si tratta di un ascesso. In questo caso, bisogna andare dal dentista per farlo controllare.

Disturbi Correlati

I denti sono molto resistenti, ma possono scheggiarsi, incrinarsi (presentando fratture) o rompersi, provocando eventuali danni al nervo e dolori. In base alla causa della frattura, può verificarsi un distacco o la perdita totale di otturazioni o corone.