Definizione

La carie consiste nel decadimento dentale causato da determinati batteri che rilasciano acidi, distruggendo lo smalto dei denti e la dentina, ossia lo strato a esso sottostante.

Segni E Sintomi

Tre possibili segni di carie possono essere mal di denti, sensibilità a bevande e cibi zuccherati, caldi o freddi, oppure dolore durante la masticazione.

Cause

La bocca è abitata da diversi tipi di batteri, che si accumulano sui denti creando una pellicola appiccicosa che tutti conosciamo come placca dentale. Quando mangiamo e beviamo, i batteri rilasciano acidi che corrodono lo strato protettivo sottostante la placca incrostata, ovvero lo smalto, rimuovendone i minerali; se i denti non vengono trattati, può insorgere carie. La carie inizia quindi nello smalto, ossia la parte principale del dente; se questo viene eroso, può penetrare ancora più in profondità nella dentina e raggiungere il nervo (polpa) del dente.

Diagnosi

La carie può essere diagnosticata dal dentista tramite un esame della superficie del dente e con una radiografia, che lo aiuterà a vedere se è passata dallo smalto alla dentina o alla polpa dentaria.

Prevenzione

Esistono diversi metodi per favorire la prevenzione della carie.

  • Lavare i denti e usare il filo interdentale quotidianamente Per ridurre gli accumuli di placca dentale e il numero dei batteri presenti in bocca.
  • Consumare meno cibi zuccherati o amidacei nel corso della giornata Per ridurre la quantità di acidi che danneggiano i denti.
  • Usare un dentifricio al fluoro Per rafforzare i denti.
  • Utilizzare trattamenti al fluoro o assumere integratori al fluoro, secondo quanto consigliato dal proprio dentista
  • Usare dentifrici contenenti arginina Clinicamente provati nel ridurre la produzione di acidi dopo l'assunzione di carboidrati.
  • Usare collutori antibatterici Per ridurre i livelli dei batteri che provocano la carie.
  • Masticare chewing-gum allo xilitolo Per limitare la proliferazione batterica.

Trattamento

Nei pazienti adulti, i dentisti possono applicare sigillanti dentali sui molari che presentano i primi segni di carie, purché questa non sia già penetrata attraverso lo smalto. Se lo smalto ha subito danni irreversibili, il dentista dovrà otturare il dente; nei casi più gravi, potrebbe essere necessaria una terapia canalare.

Nei bambini, sia i molari da latte che quelli permanenti possono essere sottoposti a sigillatura. Inoltre, i dentisti possono utilizzare una lacca al fluoro su entrambi i tipi di denti per proteggerli dalla carie.

Complicazioni

Se trascurata, la carie causerà un notevole deterioramento del dente, portando alla sua completa disintegrazione se non tenuta sotto controllo. Si possono anche incorrere dei rischi di infezioni con ascessi se queste arrivano fino alla radice del dente.

Disturbi Correlati

La carie è una conseguenza di una cattiva igiene orale e di placca dentale accumulatasi sulla superficie del dente. La placca contiene determinati batteri che causano carie. Diversi tipi di germi presenti nella placca, che si accumulano vicino al margine gengivale, causano malattie gengivali; il dentista o parodontista può aiutare a trattarle. La carie potrebbe inoltre causare sensibilità a determinati cibi e bevande, dato che può penetrare il dente in profondità e arrivare addirittura a intaccarne il nervo.

Prenditi cura dei tuoi denti e fai di tutto per prevenire la carie.

I batteri che abitano la bocca possono attaccarsi ai denti, cariandoli. Usa uno dei nostri dentifrici al fluoro per la prevenzione della carie.

  • Colgate Total® Original Protection

    Goditi una bocca più sana con il dentifricio Original Advanced. La protezione antibatterica di 12 ore si prende cura della tua bocca.
  • Colgate Total® Daily Repair

    Smalto dentale indebolito? La formula avanzata del dentifricio Daily Repair remineralizza lo smalto indebolito e combatte i problemi gengivali allo stadio iniziale.