Regole per tenere sotto controllo l'alitosi

Se soffrite di alitosi e desiderate conoscerne le cause, fissate un appuntamento con il dentista. Dopo aver ripercorso con voi la vostra anamnesi completa e avervi sottoposto a una visita di controllo, il dentista dovrebbe essere in grado di identificare la causa del vostro disturbo. I fattori che provocano l'alitosi sono numerosi e includono alcuni cibi, l'alcool o il fumo, una scarsa igiene orale, malattie parodontali, diabete, secchezza delle fauci, sinusite o faringite, infezioni o ascessi polmonari, insufficienza epatica/renale, malattie gastrointestinali e diete molto restrittive.

Trattamento dell'alitosi

A casa è fondamentale osservare un'accurata igiene orale due volte al giorno utilizzando un dentifricio e un filo interdentale al fluoro per rimuovere i residui di cibo e la placca dai denti, dai ponti e dagli impianti e spazzolando il dorso della lingua per eliminare i batteri all'origine dell'alitosi. Uno studio ha rivelato che spazzolare lingua e denti e utilizzare il filo interdentale, oltre a ridurre l'alitosi, diminuiscono in maniera significativa il sanguinamento dei tessuti gengivali in due settimane1. Un altro studio clinico condotto dai ricercatori dell'Università di Buffalo ha confermato che spazzolare i denti due volte al giorno con un dentifricio antibatterico e pulire il dorso della lingua consente di debellare l'alitosi2.

Lingua pulita per un alito più fresco e più gradevole

La pulizia della lingua è molto importante. Per pulire sia i denti che la lingua, scegliete uno spazzolino Colgate 360 con puliscilingua incorporato sul retro della testina. Dopo aver spazzolato l'arcata superiore e inferiore con un dentifricio antibatterico, girate lo spazzolino dalla parte del puliscilingua, appoggiatelo sulla zona posteriore della lingua e spostatelo verso la parte anteriore. Dopo avere pulito quella porzione della lingua, sciacquate il puliscilingua con acqua tiepida per rimuovere i batteri responsabili del cattivo odore. Quindi posizionate lo spazzolino su un'altra area posteriore della lingua e ripetete l'operazione.

Il vostro dentista o igienista dentale saprà guidarvi nella scelta dei prodotti di igiene orale che consentono di eliminare la placca e i batteri all'origine dell'alitosi e suggerirvi tecniche di pulizia orale da attuare a casa. Il dentista vi consiglierà inoltre i prodotti di igiene orale da utilizzare per eliminare l'alitosi (dentifricio antibatterico, collutorio antisettico, spazzolini per lingua o puliscilingua e scovolini).

Per una bocca fresca e pulita, seguite i consigli professionali del vostro dentista o igienista e a casa osservate con regolarità un'igiene orale ottimale.

Copyright © 2011 Colgate-Palmolive Company

Riferimenti bibliografici:
1. Biesbrock, A, et al. Assessment of Treatment Responses to Dental Flossing in Twins., J Perio 77(8):1386-1391, 2006.

2. Peter Moses, Betsey Clark, Violet Maraszthy, Joseph Zambon, (University of Buffalo), P.K. Sreenivasan (Colgate), Estratto presentato al 2008 AADR Meeting.

Altri articoli

l'ALITOSI

Definizione

L'alitosi è normalmente causata dalla scomposizione dei residui di cibo da parte di batteri responsabili dei cattivi odori. Altri fattori scatenanti includono una scarsa igiene orale, bocca secca, disturbi di vario tipo, infezioni, consumo di tabacco e una dieta troppo povera.

Cause

L'alito cattivo ha origine prevalentemente in bocca a causa di vari fattori, tra cui:

  • particelle di cibi dal forte odore, come aglio o cipolla;

  • fumo;

  • infezioni respiratorie;

  • reflusso acido;

  • accumuli batterici sulla lingua;

  • scarsa igiene orale.