Alimentazione e salute orale

Quadro Generale

Una corretta alimentazione consiste in una dieta equilibrata che fornisce all'organismo tutte le sostanze nutritive di cui ha bisogno per rimanere sano. Una dieta povera dei nutrienti necessari può rendere la bocca più vulnerabile alle infezioni, contribuendo alla potenziale insorgenza della malattia parodontale, tra le principali cause della perdita dentale negli adulti. Nonostante non ne sia una causa diretta, molti ricercatori ritengono che il decorso della malattia sia più rapido nelle persone che assumono una quantità insufficiente di sostanze nutritive.

Chi ha figli di cui prendersi cura dovrà far seguire loro un'alimentazione equilibrata che, combinata a buone abitudini di igiene orale, potrà aiutarli ad avere denti forti e resistenti alla carie. Fosforo, calcio e un adeguato apporto di fluoro risultano particolarmente rilevanti.

In bambini e adolescenti, le abitudini alimentari e la scelta dei cibi consumati sono fattori importanti che determineranno quanto rapidamente si svilupperà la carie. Quando entrano in contatto con i residui di cibo rimasti in bocca, i batteri producono acidi che attaccano i denti, provocando poi la formazione di carie se spazzolino e filo interdentale non vengono utilizzati regolarmente.

Per Saperne Di Più

Una cattiva alimentazione può portare ad avere malattie gengivali e carie. Gli alimenti ad alto contenuto di carboidrati, zuccheri e amidi favoriscono significativamente la produzione degli acidi della placca, che vanno poi ad attaccare lo smalto, provocandone l'erosione e causando l'insorgenza di carie.

Se non riesci proprio a rinunciare ad alimenti ad alto contenuto di zuccheri o amido, cerca di consumarli durante i pasti principali anziché come spuntini e di evitare cibi che possano attaccarsi ai denti, dato che contribuiscono maggiormente alla formazione di placca. La salivazione è maggiore durante i pasti e aiuta a spazzare via residui di cibo e acidi dalla bocca.

Tutti i cibi contenenti zuccheri contribuiscono alla formazione di carie. Quasi tutti gli alimenti, verdure e latte inclusi, contengono qualche tipo di zuccheri; rimangono tuttavia essenziali per una sana alimentazione, data la presenza di importanti sostanze nutritive. Leggere le etichette degli alimenti e scegliere cibi e bevande a basso contenuto di zuccheri aggiunti sono buone abitudini per controllare la quantità di zuccheri assunti. Gli zuccheri aggiunti sono spesso presenti in bibite gassate, caramelle, biscotti e dolci.

Prepararsi Al Meglio

Diversi fattori entrano in gioco per mantenere i denti sani, sia negli adulti che nei bambini. Sappiamo bene che ogni giorno è necessario usare il filo una volta e lavare i denti almeno due volte e che il dentista va visitato regolarmente, ma anche l'alimentazione ricopre un ruolo importante nella salute dentale. Gli alimenti ad alto contenuto di zuccheri rappresentano una causa comune di carie. Non c'è bisogno di evitarli del tutto: consumarli solo in occasioni particolari anziché ogni giorno aiuterà a proteggere i denti negli anni a venire. Per una migliore salute dentale e generale, sia per te che per la tua famiglia, prova a inserire cibi a basso contenuto di zuccheri nella tua alimentazione quotidiana.

Per mantenere la propria dieta equilibrata, vanno consumati cibi variegati appartenenti a tutti i cinque principali gruppi alimentari e ridurre il numero di snack consumati. Quando fai uno spuntino, scegli cibi nutrienti come formaggio, verdure crude, yogurt bianco o frutta. Non va inoltre dimenticato che i cibi consumati durante i pasti principali causano danni minori, dato che la saliva prodotta aiuta a spazzare via i residui dalla bocca e a ridurre gli effetti degli acidi.