Visite dentali - la visita dentale e cosa aspettarsi

In cosa consiste una visita odontoiatrica?

Prima di tutto è importante trovare un dentista con cui ci si trovi a proprio agio. Una volta trovato il dentista bisogna fissare un appuntamento per una visita di controllo, allo scopo di prevenire eventuali problemi o diagnosticarli prima che peggiorino.

Durante la prima visita il dentista farà uno studio completo dello stato di salute della vostra bocca. Assicuratevi di comunicare al dentista, nelle visite successive, eventuali cambiamenti dello stato di salute della vostra bocca.

Molte visite sono semplicemente di controllo. Controlli regolari (idealmente ogni sei mesi) aiuteranno i vostri denti a mantenersi puliti, a durare di più e a prevenire lo sviluppo di problemi fastidiosi.

Una pulizia completa

Spesso i controlli includono una completa pulizia dei denti, da parte del dentista o dell'igienista dentale. Con l'utilizzo di strumenti appositi, l'igienista gratta sotto il margine gengivale rimovendo la placca che si è formata e il tartaro che causa problemi gengivali, carie, alitosi e altri problemi. L'igienista o il dentista potrebbe inoltre lucidare i denti o passare il filo interdentale.

Un esame completo

Il dentista esegue un esame completo dei denti, delle gengive e della bocca per cercare segni di malattie o altri problemi, per aiutarvi a mantenere una buona salute orale e per evitare che eventuali problemi diventano più seri, diagnosticandoli e curandoli il prima possibile.

Raggi X

Il dentista, a seconda della vostra età, dei rischi di malattie e dei sintomi che presentate, può prescrivervi i raggi X, i quali possono rivelare problemi altrimenti non identificabili ad occhio nudo, quali il danneggiamento dell'osso mascellare, denti rovinati, ascessi, cisti o tumori e deterioramento degli spazi interdentali. Lo studio dentistico moderno utilizza macchinari il cui livello di radiazioni emesse è praticamente nullo (non più di quelle che ricevereste stando una giornata al sole o guardando la televisione il fine settimana). Per precauzione durante i raggi X è sempre meglio indossare un'apposita protezione. Informate il dentista se siete incinta, poichè in tal caso i raggi X si fanno solo se assolutamente indispensabile.

Il dentista potrebbe richiedere un esame diagnostico radiologico chiamato Panoramica. Questo tipo di esame fornisce una visione completa della mascella superiore ed inferiore in un 'unica immagine e aiuta il dentista a capire il vostro tipo di morso e il rapporto tra i diversi denti e l'arco dentario.

Quanto tempo deve trascorrere tra una visita e l'altra?

Se i denti e le gengive sono sani, probabilmente non dovrete tornare prima di tre o sei mesi. Se invece fossero necessarie ulteriori cure, per esempio una otturazione, togliere il dente del giudizio, o riparare o ricostruire una capsula, probabilmente fisserete un altro appuntamento prima di lasciare lo studio. Non dimenticate di chiedere al dentista tutte le informazioni di cui avete bisogno.

Altri articoli

Cosa accade durante una VISITA DAL DENTISTA

Durante il primo appuntamento, il dentista richiederà un'anamnesi medica completa. Nelle visite successive andrà informato riguardo a eventuali cambiamenti dello stato di salute del paziente. Di seguito, elenchiamo i trattamenti e gli esami dentali più comuni effettuati durante i controlli.

  • Pulizia a fondo – Il dentista (o igienista dentale) raschierà la superficie lungo e sotto il margine gengivale per rimuovere accumuli di placca e tartaro, responsabili di malattie gengivali, carie, alitosi e altri problemi. Dopodiché, luciderà i denti ed effettuerà una pulizia interdentale.
  • Controllo dentale completo – Il dentista esaminerà completamente denti, gengive e bocca per controllare la presenza di segni di disturbi o problemi dentali.
  • Radiografie – Grazie alle radiografie, è possibile diagnosticare problemi che altrimenti rimarrebbero inosservati, tra cui danni alle ossa mascellari, denti inclusi, ascessi, cisti, tumori e carie negli spazi interdentali.