Lavare i denti subito dopo i pasti è sempre consigliabile?

Lavare i denti subito dopo i pasti è sempre consigliabile?

Alcuni alimenti e bevande, soprattutto quelli ricchi di zuccheri e di carboidrati, favoriscono la proliferazione all'interno della bocca di batteri che, nei venti minuti successivi al consumo di un pasto o di uno snack, sono in grado di attaccare lo smalto. Spazzolare i denti subito dopo aver mangiato consente di eliminare questi batteri, prima che entrino in azione.

Per risultati migliori, si consiglia di usare un dentifricio al fluoro che, grazie alla sua duplice azione – eliminazione della placca e prevenzione della carie – permette di avere una bocca perfettamente pulita dopo ogni pasto e denti bianchi senza rovinare lo smalto.

In alcuni casi, tuttavia, spazzolare i denti subito dopo l’assunzione di alimenti può influire negativamente sullo smalto. Come riporta Quotidianosanità.it, occorre attendere sempre 25-30 minuti dopo il consumo di cibi dolci e contemporaneamente acidi, poiché l’acido citrico contenuto in alimenti come  le arance, i pompelmi e  i limoni, può indebolire lo smalto dentale. Di fatto, spazzolare i denti in queste condizioni rischia di danneggiare lo smalto stesso.

La soluzione ideale per avere denti bianchi senza rovinare lo smalto in questo caso è lavare i denti prima di assumere cibi acidi e bere un bicchiere di acqua subito dopo, per eliminare gli acidi stessi. In alternativa, dopo il consumo di alimenti acidi e in attesa di poter lavare i denti, si consiglia di mangiare cibi poveri di carboidrati e di zuccheri, per limitare la quantità di acidi dannosi prodotti da questi stessi alimenti.

L’esposizione prolungata all'acido fosforico, infine, contenuto nelle bevande gassate zuccherate o senza zucchero, può causare l’erosione dei tessuti duri della superficie dentale e danneggiare i denti in modo permanente. Al fine di ridurre al minimo l’erosione dentale causata dagli acidi, occorre quindi limitare gli snack tra un pasto e l’altro e moderare il consumo di bevande e cibi zuccherati.

Questo articolo vuole promuovere la comprensione e la conoscenza di argomenti generali relativi alla salute orale. Non è destinato a sostituire la consulenza, la diagnosi o il trattamento di un professionista. Chiedi sempre il parere del tuo dentista, o di un operatore sanitario qualificato, per qualsiasi domanda tu possa avere riguardante una condizione medica o un trattamento.

Altri articoli

Come LAVARSI I DENTI

  1. Inclinare lo spazzolino di 45° rispetto al margine gengivale. Esercitare movimenti brevi avanti e indietro con lo spazzolino su ogni dente.

  2. Spazzolare la superficie interna di tutti i denti con gli stessi movimenti.

  3. Spazzolare la superficie masticatoria di ogni dente.

  4. Con la punta dello spazzolino, lavare la superficie interna dei denti con movimenti avanti e indietro, dal basso verso l'alto e viceversa.

  5. Pulire la lingua per rimuovere i batteri che provocano cattivi odori.

Come usare IL FILO INTERDENTALE

  1. Estrarre circa 45 cm di filo dall'erogatore.

  2. Avvolgere le estremità del filo sul dito indice e medio.

  3. Stringere fermamente il filo intorno a ogni dente creando una forma semicircolare e muoverlo avanti e indietro, dal basso verso l'alto e lungo le superfici laterali dei denti.