Condizioni d'uso / Privacy /
D.L.vo 231/2001

Accedendo al Sito, lei prende atto e accetta, tutti i nostri termini, le nostre condizioni e le politiche di privacy qui di seguito riportate (Accordo). Inoltre, Lei prende atto e accetta che potremmo modificare il presente Accordo in qualsiasi momento, a nostra discrezione e che tutte le modifiche al presente Accordo avranno effetto immediato a partire dalla loro pubblicazione sul Sito. Lei prende atto e accetta altresì che, salvo specifiche disposizioni contrarie, il presente Accordo si applica unicamente a questo Sito e alle attività on-line, e non si applica a ogni nostra attività non on-line.

Lei prende atto e accetta che tutti i materiali, tra i quali, a mero titolo esemplificativo e non esaustivo, il contenuto, tutti i dati, il software, le informazioni, i prodotti e servizi, presenti sul Sito o forniti attraverso il Sito ("Materiali"), sono protetti da copyright, marchio commerciale, marchio di servizio, brevetto, segreto commerciale o altri diritti di proprietà o leggi. Fatto salvo quanto consentito specificamente dal presente Accordo, qualsiasi uso dei Materiali è severamente proibito. Senza il previo consenso scritto, nostro e/o del rispettivo titolare /dei rispettivi titolari del diritto lei non venderà, non darà in licenza o noleggio, non modificherà, stamperà, copierà, riprodurrà, scaricherà, trasmetterà, distribuirà, esporrà pubblicamente, eseguirà pubblicamente, pubblicherà, adatterà, compilerà o creerà opere derivate da qualsiasi Materiale (a solo titolo esemplificativo e non esaustivo, mediante framing o recupero sistematico per creare raccolte, compilazioni, database o directory). Salvo il nostro previo consenso scritto, è severamente proibito l'uso di qualsiasi browser Web (diverso dai browser di terzi generalmente disponibili), motore di ricerca, software, spider, robot, avatar, agente, tool, o altro dispositivo o meccanismo allo scopo di navigare o eseguire ricerche sul Sito. Fatto salvo quanto sopra, lei può scaricare o stampare singole copie dei Materiali unicamente per il suo uso personale non-commerciale, a condizione che lei non alteri alcuna delle informazioni relative al copyright ed altre informazioni relative al diritto di proprietà.

Lei prende atto e accetta che noi, a nostra discrezione, in qualsiasi momento e con o senza preavviso, possiamo sospendere o chiudere il suo accesso o l'accesso di terzi al Sito, interamente o in parte, o a qualsiasi Materiale ovvero modificare o eliminare qualsiasi aspetto o caratteristica del Sito o di qualsiasi Materiale (ivi compresa la chiusura dell'intero Sito) e che, fatta salva qualsiasi altra disposizione del presente Accordo, ci riserviamo il diritto di intraprendere qualsiasi azione legale a tutela dei nostri diritti in caso di mancata osservanza dell'Accordo . Lei prende atto e accetta altresì che, salva specifica disposizione contraria da parte nostra, qualsiasi link tra il Sito ed altri siti non comporta la nostra approvazione di detti siti o una nostra associazione, di qualsiasi natura, con gli operatori di detti siti; che detti siti non sono controllati da noi; e che non siamo responsabili di qualsiasi materiale (ivi compresi, ma non soltanto, qualsiasi contenuto, dato, software, informazione, prodotto o servizio) presenti in detti siti o forniti dai medesimi, e della adeguatezza, del carattere non offensivo, della legalità, del rispetto del copyright, dell'accuratezza o di qualsiasi altro aspetto di detti siti.

LEI PRENDE ATTO E ACCETTA CHE IL SITO E TUTTI I "MATERIALI" HANNO ESCLUSIVAMENTE FINALITA' INFORMATIVE PER I CONSUMATORI IN GENERALE; CHE NE' QUESTO SITO NE' ALTRI "MATERIALI" INTENDONO COSTITUIRE, E NON COSTITUISCONO, LA PRATICA O LA FORNITURA DI CONSIGLI, DIAGNOSI, CONSULENZA, TRATTAMENTO, CONTENUTO, DATI, SOFTWARE, INFORMAZIONI, PRODOTTI E/O SERVIZI RELATIVI ALL' ASSISTENZA SANITARIA MEDICA O PROFESSIONALE; E CHE LEI CONSULTERA' SEMPRE IL SUO PROFESSIONISTA QUALIFICATO PER I CONSIGLI, LA DIAGNOSI, LA CONSULENZA, IL TRATTAMENTO, IL CONTENUTO, I DATI, IL SOFTWARE, LE INFORMAZIONI, I PRODOTTI E/O I SERVIZI RELATIVI ALL'ASSISTENZA MEDICA O PROFESSIONALE. LEI PRENDE ATTO E ACCETTA ALTRESI' CHE QUALSIASI OPERATORE SANITARIO OVVERO UNA DIRECTORY O UNA LOCATOR (IVI COMPRESI, MA NON SOLTANTO, I LORO CONTENUTI E RISULTATI) INDICATI SUL SITO O FORNITI ATTRAVERSO IL SITO HANNO ESCLUSIVAMENTE FINALITA' INFORMATIVE DESTINATE AI CONSUMATORI IN GENERALE E NON IMPLICANO LA NOSTRA APPROVAZIONE DEI MEDESIMI O LA NOSTRA ASSOCIAZIONE, DI QUALSIASI NATURA, CON DETTI OPERATORI.

LEI PRENDE ATTO E ACCETTA CHE L'USO DI QUESTO SITO E DEI "MATERIALI" E' A SUO RISCHIO E CHE I MEDESIMI SONO FORNITI "COME SONO" E "COME DISPONIBILI"; CHE NON FORNIAMO ALCUNA GARANZIA ESPLICITA O IMPLICITA NE' FACCIAMO ALCUNA DICHIARAZIONE O DIAMO ALCUNA APPROVAZIONE, DI QUALSIASI TIPO, IN RELAZIONE AL SITO O A QUALSIASI "MATERIALE" (IVI COMPRESI, MA NON SOLTANTO, GARANZIA DEL TITOLO, NON VIOLAZIONE, COMMERCIABILITA' O IDONEITA' PER UN PARTICOLARE SCOPO); E CHE NON GARANTIAMO NE' DICHIARIAMO CHE IL SITO O QUALSIASI "MATERIALE" SARANNO ACCURATI, AFFIDABILI, CORRETTI, UTILI, TEMPESTIVI, ININTERROTTI, SICURI, ESENTI DA DIFETTI O ESENTI DA ERRORI (IVI COMPRESI, MA NON SOLTANTO, VIRUS, WORMS, TROJANS, CODICI MALICIOUS O ALTRI COMPONENTI DANNOSI). NELLE GIURISDIZIONI CHE NON CONSENTONO L'ESCLUSIONE O LA LIMITAZIONE DI DETERMINATE GARANZIE, LA NOSTRA RESPONSABILITA' E LA RESPONSABILITA' DELLE NOSTRE CONSOCIATE E COLLEGATE E DEI NOSTRI LICENZIATARI E FORNITORI SARANNO LIMITATE NELLA MISURA CONSENTITA DALLA LEGGE.



(VEDI ANCHE LA NOSTRA SPECIALE "POLITICA DI PRIVACY PER I BAMBINI E LA "NOTA PER I GENITORI E PER LE PERSONE CHE SI OCCUPANO DEI BAMBINI" di seguito).

Le politiche di privacy qui descritte costituiscono parte del presente Accordo. Rispettiamo la privacy dei visitatori on-line del nostro Sito. Sul Sito, o attraverso il Sito raccogliamo informazioni che consentono la sua identificazione personale soltanto se tali informazioni ci sono state fornite volontariamente. Per esempio, raccogliamo le informazioni che consentono l'identificazione personale per rispondere alle domande ed ai commenti dei visitatori che ci forniscono l'autorizzazione al trattamento dei propri dati secondo quanto previsto dalla legge 675/96 e succ. mod. in relazione alla nostra società e ai nostri prodotti e servizi, per inviare le newsletter elettroniche e per contattare i vincitori degli eventuali concorsi e promozioni presenti sul sito.

Il nostro Sito potrebbe contenere informazioni su concorsi a premi o su altre promozioni offerte da noi o in collaborazione con altre società e, in alcuni casi, potrebbe essere possibile la partecipazione mediante mezzi elettronici. In tal caso, utilizzeremo le informazioni che lei ci fornisce esclusivamente per lo svolgimento della promozione (per esempio, per contattarla in caso di vittoria) e, con il suo consenso ex l. 675/96, per offrirle i prodotti e i servizi della nostra società o dei co-sponsor dei concorsi. Inoltre, potremmo raccogliere dati anagrafici e di altro tipo per ricerche di mercato, pubblicità e promozioni, ma solo dopo che lei ci avrà fornito il suo consenso ex l.675/96 negli idonei spazi presenti sul sito.

Tutte le informazioni, le comunicazioni e il materiale di carattere non personale che lei invia al nostro Sito a mezzo e-mail non costituiscono informazioni riservate. Siamo liberi di utilizzare e riprodurre tali informazioni a nostra discrezione e per qualsiasi scopo. In particolare, siamo liberi di usare idee, concetti, know-how o tecniche contenute in dette informazioni per qualsiasi scopo, inclusi lo sviluppo, la fabbricazione o la commercializzazione di prodotti. Tutte le informazioni che lei invia al Sito devono essere veritiere, non violare i diritti di terzi ed essere legali.

Per ulteriori informazioni sulle nostre pratiche di privacy on-line, contattare Colgate-Palmolive Italia Srl via Giorgione 59/63 00147 Roma, oppure:colgate-palmolive_consumer_affairs@colpal.com.

POLITICA DI PRIVACY PER I BAMBINI

E NOTA PER I GENITORI E PER LE PERSONE CHE SI OCCUPANO DEI BAMBINI

Ci preoccupiamo della privacy dei bambini. Riconosciamo che l'uso di Internet e della posta elettronica da parte dei bambini crea specifici problemi in relazione alla privacy e alla sicurezza delle informazioni.

E' nostra intenzione aderire alla Legge di tutela della privacy dei bambini on line (Children's Online Privacy Protection Act) e alle sue disposizioni sulla raccolta delle informazioni personali concernenti i minori. Ricordiamo e consigliamo a tutti i genitori di verificare e controllare le attività on line dei propri figli. Le chiediamo di aiutarci a tutelare la privacy dei suoi bambini assicurandosi che non inviano mai e-mail o informazioni personali a questo Sito o ad altri siti senza il suo consenso.

I genitori hanno il diritto di verificare qualsiasi informazione relativa all'identificazione personale che abbiamo ricevuto dai loro bambini, di chiederne la cancellazione e di rifiutare l'ulteriore raccolta di tali informazioni. Per avviare la procedura, la preghiamo di inviare una e-mail a: colgate-palmolive_consumer_affairs@colpal.com.

Se non riceviamo il consenso firmato da un genitore, tutto il materiale inviato non in linea viene selezionato prima della pubblicazione e tutte le informazioni di carattere personale vengono eliminate.

Per il divertimento dei bambini, è previsto un link con altri siti. Non siamo responsabili di questi altri siti e le consigliamo di verificare anche la loro politica di privacy.

Per ulteriori informazioni sulle nostre pratiche relative alla privacy dei bambini, la preghiamo di contattare: Mr. Jules Kaufman, Colgate-Palmolive Company, 300 Park Avenue, New York, New York 10022, 1-800-468-6502, colgate-palmolive_consumer_affairs@colpal.com.

PROCEDURA RIVENDICARE UNA VIOLAZIONE DEL COPYRIGHT

Rispettiamo la proprietà intellettuale di terzi e chiediamo a lei, a tutti gli utilizzatori del nostro Sito, alle nostro collegate, ai licenziatari e ai fornitori di fare lo stesso. Se ritiene che il suo lavoro tutelato da copyright sia stato copiato e sia accessibile sul Sito in modo da costituire violazione del copyright, lei può informarci fornendo al nostro agente per il copyright tutte le informazioni seguenti:

La firma elettronica o reale del titolare del copyright, ovvero della persona o dell'ente autorizzato ad agire per conto del titolare del copyright.

  1. Una descrizione specifica del lavoro tutelato da copyright di cui si rivendica la violazione.
  2. Una descrizione specifica dell'attività della quale si rivendica la violazione (incluso l'indirizzo della pagina Web specifica sul Sito).
  3. Una descrizione specifica del luogo in cui è si trova la copia originale o una copia autorizzata del lavoro tutelato da copyright (incluso per esempio, l' indirizzo specifico di una pagina Web page non sul Sito).
  4. Il suo nome, indirizzo, numero di telefono ed indirizzo e-mail.
  5. Una sua dichiarazione scritta secondo la quale lei ritiene in buona fede che l'uso contestato non è autorizzato dal titolare del copyright, dalla persona o dall'ente autorizzato ad agire per conto del titolare del copyright o per legge.
  6. Una sua dichiarazione scritta, che tutte le informazioni di cui sopra sono veritiere e che lei è il titolare del copyright o la persona o l'ente autorizzato ad agire per conto del titolare del copyright.

Il nostro agente designato per la notifica delle presunte violazioni del copyright sul Sito può essere contattato al seguente indirizzo Ms. Nina Gillman, Colgate-Palmolive Company, 300 Park Avenue, New York, New York, 10022, 1-800-468-6502,
colgate-palmolive_consumer_affairs@colpal.com.

MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO
(D.lgs. n° 231/2001)

1) Il Decreto Legislativo n. 231/2001: l'introduzione della responsabilità penale amministrativa delle persone giuridiche.
Con il Decreto Legislativo n. 231 emanato in data 8 giugno 2001 in attuazione della delega di cui all’art. 11 della Legge 29 settembre 2000 n. 300, ed entrato in vigore il 4 luglio 2001 il legislatore italiano ha adeguato la normativa interna alle convenzioni internazionali in materia di responsabilità delle persone giuridiche, alle quali l’Italia aveva già da tempo aderito, in particolare:

  • la Convenzione di Bruxelles del 26 luglio 1995 sulla tutela degli interessi finanziari delle Comunità Europee,
  • la Convenzione firmata a Bruxelles il 26 maggio 1997 sulla lotta alla corruzione nella quale siano coinvolti funzionari della Comunità Europea o degli Stati membri,
  • la Convenzione OCSE del 17 dicembre 1997 sulla lotta alla corruzione di pubblici ufficiali stranieri nelle operazioni economiche ed internazionali.
Il Decreto Legislativo 231, recante “Disciplina della responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni anche prive di personalità giuridica”, ha introdotto nell’ordinamento giuridico italiano un regime di responsabilità amministrativa assimilabile sostanzialmente alla responsabilità penale, applicabile “agli enti forniti di personalità giuridica e alle società e associazioni anche prive di personalità giuridica”, (di seguito collettivamente denominati “Enti” o “Ente”) per alcuni reati, elencati, tassativamente ove commessi nel loro interesse o vantaggio da:
  • persone fisiche che rivestano funzioni di rappresentanza, di amministrazione o di direzione degli Enti stessi o di una loro unità organizzativa dotata di autonomia finanziaria e funzionale, nonché da persone fisiche che esercitino, anche di fatto, la gestione e il controllo degli Enti medesimi;
  • persone fisiche sottoposte alla direzione o alla vigilanza di uno dei soggetti sopra indicati, se la commissione del reato sia stata resa possibile dall’omissione di vigilanza.
La responsabilità dell’Ente si aggiunge a quella della persona fisica che ha commesso materialmente il reato. Tale normativa fa sì che si possa in sostanza parlare di responsabilità penale delle aziende, e quindi può ritenersi applicabili e anche il correlato regime sanzionatorio. Le sanzioni sono sia di tipo pecuniario che interdittivo, oltre alla confisca dei beni e alla pubblicazione della sentenza.
Tali sanzioni, inoltre, su richiesta del Pubblico Ministero, qualora ricorrano gravi indizi di responsabilità della società e il concreto pericolo di reiterazione dell’illecito, sono applicabili dal giudice anche in via cautelare. Parimenti applicabili dal giudice sono il sequestro preventivo sui beni suscettibili di confisca e il sequestro conservativo in ipotesi di pericolo di dispersione delle garanzie per gli eventuali crediti dello Stato (spese di giustizia, sanzione pecuniaria).

2) In particolare: a) i reati ex Decreto Legislativo 231/01
La normativa elenca una eterogenea compagine di reati, sinteticamente raggruppabili in:
  • reati attinenti i rapporti con la Pubblica Amministrazione:
  • reati in materia di falsificazione nummaria:
  • reati in materia societaria:
  • altri reati

3) L’adozione del Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo quale esimente della responsabilità amministrativa

Il Decreto Legislativo 231/01, art. 6, in ipotesi di reato commesso da taluno dei predetti soggetti, esclude la responsabilità della società nel caso in cui la società medesima dimostri che:
  • l’organo dirigente ha adottato ed efficacemente attuato, prima della commissione del fatto, un Modello di Organizzazione e di Gestione idoneo a prevenire reati della specie di quello verificatosi;
  • il compito di vigilare sul funzionamento e l’osservanza del Modello e di curarne l’aggiornamento è stato affidato a un organismo della società, dotato di autonomi poteri di iniziativa e di controllo, c.d "Organismo di Vigilanza";
  • le persone hanno commesso il reato eludendo fraudolentemente il Modello di Organizzazione e di Gestione;
  • non vi è stata omessa o insufficiente vigilanza da parte dell’organismo preposto al controllo. Affinchè l’attuazione del Modello abbia tale valenza di esimente, dovrà pertanto rispondere a diverse esigenze ed essere strutturato di conseguenza; in particolare tale Modello organizzativo dovrà:
    • individuare le “aree a rischio”, ovvero le attività nel cui ambito possono essere commessi i reati attraverso una idonea ‘mappatura’ delle aree/processi c.d. sensibili;
    • prevedere, nelle suddette aree, specifici protocolli diretti a programmare la formazione e l’attuazione delle decisioni della società così da escludere la possibilità di commissione degli illeciti ex Decreto Legislativo 231/01;
    • individuare modalità gestionali, con particolare riguardo all’aspetto economico-finanziario, idonee ad evitare situazioni a rischio 231;
    • prevedere all’interno della società, specifici obblighi di informazione nei confronti dell’organismo deputato a vigilare sul funzionamento e l’osservanza del Modello
    • introdurre un sistema disciplinare idoneo a sanzionare il mancato rispetto delle misure indicate nel Modello.
Il presente documento ha lo scopo di illustrare il Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo adottato dalle società del Gruppo italiano Colgate-Palmolive (la Colgate Palmolive S.p.A., la Colgate-Palmolive Commerciale S.r.l. e la Colgate-Palmolive Italia S.r.l.) e realizzato ai sensi del Decreto Legislativo 231/01.
Il Gruppo infatti, al fine di garantire al meglio il rispetto delle regole di correttezza e trasparenza nella conduzione delle proprie attività aziendali incentrate sulla produzione e commercializzazione di beni di largo consumo, ha ritenuto necessario adottare un modello di organizzazione e di gestione conforme alle prescrizioni del Decreto Legislativo 231/01 costituito dal presente documento e dai seguenti allegati:
  • Codice Etico;
  • Codice di Condotta Colgate-Palmolive ivi accorpato;
  • Regolamento Interno dell’Organismo di Vigilanza.
L’adozione del presente Modello, comprensivo dei suoi allegati, è stata ritenuta lo strumento più idoneo per sensibilizzare tutti i soggetti coinvolti, direttamente o indirettamente, nell’attività della Società, diretto com’è a tutti i dipendenti, collaboratori, rappresentanti, soci, fornitori e, più in generale, a tutti coloro i quali instaurino rapporti giuridici con la Società. A tutti è pertanto raccomandato di tenere, nell’espletamento delle attività derivanti da ognuno dei predetti rapporti, comportamenti corretti e trasparenti in linea con i valori etici a cui si ispira la gestione aziendale della Colgate-Palmolive in Italia e in tutto il resto del mondo.
Il Modello si compone di una prima parte, di carattere generale, contenente i principi di diritto contemplati nel Decreto Legislativo 231/01, quali integralmente recepiti dal Gruppo italiano Colgate-Palmolive.
Il Modello continua quindi con una "Parte Speciale" contenente l’analisi dettagliata di tutte le singole, differenti, ipotesi di reato contemplate dalla nuova normativa. Segue poi una parte di carattere operativo, improntata a fornire, già prima facie, una chiara indicazione sulle scelte e strategie ritenute più idonee per prevenire il rischio di commissione dei reati contemplati dal Decreto Legislativo 231/01, compito demandato all’organo ad hoc appositamente istituito, il c.d. "Organismo di Vigilanza", ed analiticamente disciplinato nei citati documenti allegati.
É ribadito, pertanto, che l'organizzazione della Società è improntata al rispetto dei seguenti, fondamentali, principi :
  • corretta e veritiera rappresentazione dei fatti
  • efficiente e tempestiva comunicazione
  • netta separazione dei ruoli (tra la funzione rappresentativa/gestoria e la funzione esecutiva).
Ogni attività aziendale posta in essere dalle Società del Gruppo italiano Colgate-Palmolive deve rispondere ai valori etici ed alle politiche aziendali contemplate nel Codice Etico allegato al Modello, in quanto strumenti complementari ed integrati. Tutte le operazioni aziendali relative a processi individuati come “sensibili”sotto il profilo del Decreto Legislativo 231/01, devono infatti essere attuate in conformità alle regole ed ai principi contenuti nel Codice di Condotta Colgate-Palmolive, da tempo vigente a livello mondiale e richiamato dal Codice Etico.

Production:
NASA 3.0
Net2B Consulting GmbH
Magdeburger Str. 17
20457 Hamburg
Germany
www.nasa30.com
info@nasa30.com

 

MAPPA DEL SITO  |  CONDIZIONI D'USO / PRIVACY  |  RACCOMANDACI  |  CONTATTO